Maglioni di lana, stivali, guanti e sciarpa: sono i capi indispensabili per affrontare linverno che sta arrivando. È un periodo in cui dobbiamo avere cura di noi per non prendere il raffreddore. Ma questo non è l’unico problema che bisogna considerare con larrivo del freddo: dobbiamo anche prepararci per evitare il mal di schiena.

È saputo che l’80% della popolazione mondiale soffre o ha sofferto di mal di schiena almeno una volta nella vita. Ed è una certezza che il brusco abbassamento delle temperature non aiuta la nostra salute. Per esempio, gli sbalzi termici sono uno dei fattori che, letteralmente, possono influire sullinsorgenza del mal di schiena.

Devi sapere che solo il 20% dei casi trattati col Metodo Movertebra sono dovuti a specifici problemi della colonna vertebrale. Il resto sono multicausali, cioè, sono conseguenza di un movimento brusco, una postura sbagliata, sedentarietà o sovrappeso.

La lombalgia acuta è un dolore lacerante che arriva allimprovviso e piega la nostra schiena, in due. Questo male, conosciuto anche come colpo della strega, è dovuto a una muscolatura poco tonica, al sollevamento brusco o incauto di carichi pesanti oppure a una eccessiva sedentarietà e posture sbagliate assunte durante la giornata.

Durante la stagione invernale il nostro corpo si irrigidisce a causa del freddo e il rischio di subire il colpo della strega aumenta notevolmente.

Hai mal di schiena? Clicca qui e controlla i tuoi sintomi

È per questo motivo che oggi voglio suggerirti degli esercizi posturali, seguendo la filosofia di Movertebra, per combattere il mal di schiena durante le stagioni più fredde:

1. Supini, braccia lungo i fianchi, ginocchia piegate, piedi leggermente distanziati. Espira lentamente retraendo l’addome. Tenete la posizione per 10 respiri, poi rilassatevi con una lunga inspirazione/espirazione.

2. Supini, braccia lungo i fianchi, ginocchia piegate, piedi appoggiati al suolo. Contrai la muscolatura addominale, solleva i piedi avvicinando le ginocchia al petto. Poi prendi le gambe con le mani e stringi ad ogni espirazione.

3. Appoggia le 4 mani sul pavimento imitando la posizione del gatto. Poi, ruota lentamente il bacino, inarca la colonna in estensione (inspirazione) e flessione (espirazione), accompagnando il movimento con unanaloga flessione ed estensione della testa.

4. Siediti sui talloni e scivola con le mani in avanti sul pavimento e allungati il più possibile. Poi, mantieni la posizione alcuni secondi.

Se vuoi sapere di più sugli esercizi di rieducazione posturale per la schiena e la cervicale, prenota ora il tuo appuntamento presso il nostro studio medico. Faremo una sessione di allenamento su misura per te!

Visita la pagina del Team Movertebra e chiedi un appuntamento

Share This

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookies. Politica dei cookies

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close