Rieducazione posturale: ginnastica e riabilitazione motoria

Riscopri il benessere del movimento

Movertebra: una nuova alternativa medica

Da tempo assumete medicinali che danno unicamente un sollievo temporaneo?
Avete provato l’elettromedicina ma senza riscontrare benefici?

Siete stanchi di trattamenti medici invasivi senza certezza di miglioramento?

Siete pronti ad impegnarvi in un percorso terapeutico in cui esprimervi attivamente per ritrovare la salute?

Movertebra è nato per un unico scopo: sconfiggere il dolore muscolo-scheletrico ritrovando il benessere psico-fisico e la gioia di muoversi.

Basato sui principi della rieducazione posturale, il metodo consiste in un trattamento personalizzato del dolore muscolo-scheletrico che combina tecniche manuali ed esercizi fisici mirati. Il metodo Movertebra agisce direttamente sulle cause del dolore, per eliminarlo all’origine: i benefici sono evidenti fin dalla prima sessione.

Il metodo Movertebra è adatto a persone di tutte le età affette da lesioni a carico dell’apparato muscolo scheletrico, sia acute che croniche. Ma è anche una soluzione ideale per tutti coloro che, pur non soffrendo di dolori o patologie particolari, perseguono uno stile di vita più attivo e più sano.

IMG_38211In cosa consiste il metodo Movertebra?

Movertebra può essere la soluzione per :

  • eliminare o ridurre sensibilmente il dolore senza ricorrere a farmaci;
  • recuperare la funzionalità articolare e muscolare;
  • riprendere le attività quotidiane rese difficili o impossibili dal dolore;
  • imparare a gestire il corpo secondo principi ergonomici e trasformarsi in gestori consapevoli del proprio benessere.

Il trattamento Movertebra prevede sei sedute individuali con cadenza bisettimanale. Nel corso di ogni seduta si insegnano al paziente esercizi di rieducazione posturale che dovrà eseguire quotidianamente a domicilio e alcuni consigli ergonomici che dovrà imparare ad applicare nella vita quotidiana. È prevista una seduta di controllo e di intensificazione degli esercizi un mese dopo la prima fase di trattamento. Una volta terminata la fase di terapia, si insegnano al paziente degli esercizi di rieducazione motoria individuale come mantenimento che dovrà continuare ad eseguire a tempo indeterminato, associandoli a una pratica motoria o sportiva regolare. I pazienti che desiderano effettuare l’esecuzione del piano di esercizi personalizzati in palestra, sotto la guida di un istruttore qualificato, possono anche frequentare le lezioni personalizzate (max. 4 persone) nella palestra dello studio, due volte a settimana. Le lezioni non prevedono l’uso di scarpe o abbigliamento particolare (basta sentirsi comodi e liberi di muoversi) e possono prevedere l’utilizzo di semplici attrezzi come la panca posturale o la palla da Pilates.

Oltre i limiti del rapporto medico-paziente: la persona al centro

Il tradizionale rapporto medico- paziente confina chi soffre di mal di schiena o di altri dolori muscolo-scheletrici in un ruolo passivo: chi soffre è sempre oggetto delle cure del medico e mai soggetto attivo del percorso di guarigione. Al contrario, al centro del metodo Movertebra non c’è il paziente ma la persona sofferente, che sarà la vera protagonista e il primo motore attivo dell’intero processo curativo, dalla fase diagnostica attraverso la medicina narrativa fino agli esercizi di ginnastica posturale.

I medicinali: una risorsa abusata

Spesso chi soffre di dolori muscolo scheletrici è portato a sottovalutarli o a “nasconderli a se stesso” ricorrendo alla classica “pastiglia”. Un modo assai diffuso per evitare di affrontare il problema o procrastinarlo, magari spinti dalla paura latente di un possibile intervento chirurgico.

Ma gli antinfiammatori curano solo il sintomo: non sono in grado di agire sulla causa del dolore muscolo-scheletrico, che una volta svanito l’effetto del farmaco, puntualmente si ripresenta. Il metodo Movertebra restringe al massimo l’uso di medicinali, sia antidolorifici che antinfiammatori: attraverso esercizi fisici specifici di rieducazione motoria, si agisce direttamente sulla causa del dolore, con benefici sensibili sin dalla prima seduta.

Stimolare l’organismo in modo attivo (senza ricorrere al bisturi)

Lo scopo di Movertebra è superare il dolore muscolo scheletrico stimolando la naturale capacità di guarigione e rigenerazione dell’organismo. Troppo spesso la medicina tradizionale tende a sostituire questa capacità con l’intervento chirurgico. In alcuni casi particolarmente gravi il ricorso alla chirurgia ortopedica può apparire necessario; ma nella maggior parte dei quadri clinici una corretta riabilitazione ortopedica eseguita con impegno e costanza si rivela la soluzione migliore per ottenere risultati duraturi. Il sollievo è percepibile già dalla prima seduta, invogliando a continuare la terapia.

Un approccio olistico

Tra i più grandi limiti dell’approccio medico convenzionale c’è la frammentazione della persona: la psiche separata dal corpo e il corpo a sua volta suddiviso in “categorie”. Così il paziente deve ricorrere al “medico delle ossa”, al “medico dei polmoni”, al “medico della testa”, ognuno dei quali potrà restituire al paziente una versione parziale delle cause del suo disturbo, e di conseguenza, fornire soluzioni parziali. La maggior parte dei dolori muscolo-scheletrici è generato da un insieme di cause che coinvolgono l’intero organismo, includendo anche l’aspetto psicologico. Una terapia efficace deve quindi considerare la persona nella sua totalità.

Medico e fisioterapista riuniti in un’unica figura

Nella medicina convenzionale, il medico non interviene direttamente sul corpo del paziente: se necessario, lo affida a un fisioterapista, professionista di indubbio valore e importanza per il paziente ma che non può rivestire un ruolo medico né eseguire diagnosi. Nel Metodo Movertebra, il medico e il fisioterapista si fondono in un’unica figura: è infatti lo stesso medico ad agire sul corpo del paziente. Questo dà al medico l’opportunità di seguire i progressi della terapia passo dopo passo, e di apporre immediatamente eventuali variazioni nel percorso terapeutico e di consigliare gli opportuni esercizi di rieducazione motoria.

Un nuovo stile di vita

Nel Metodo Movertebra, il dolore non è un nemico che va sconfitto: è un prezioso segnale d’allarme con cui il nostro corpo ci segnala un problema, che va compreso e risolto attraverso un percorso terapeutico che è anche un viaggio alla conoscenza di sé.

Chiedi un appuntamento

Share This

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookies. Politica dei cookies

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close